Viaggiare on the road: conviene noleggiare l’auto o partire con la propria?

Viaggiare on the road: conviene noleggiare l'auto o partire con la propria?auto

Per gli amanti del viaggio on the road non solo la meta è importante. Decidere di mettersi in macchina e percorrere centinaia di chilometri per raggiungere una destinazione, che potrebbe essere raggiunta molto più comodamente e velocemente in aereo, nulla ha a che vedere con la praticità.

Il viaggio on the road riserva soprese sin dai primi chilometri: la scoperta continua dei paesaggi che cambiano arricchisce immediatamente l’itinerario che non si esaurisce nella meta raggiunta, ma si racconta durante il tragitto che, come la scenografia di una grande spettacolo teatrale, alterna mare e montagne, colline e pianure. Come affrontare al meglio, dunque un viaggio on the road? È bene partire con la propria auto o decidere di noleggiarne una?

Uno dei motivi per decidere di noleggiare un’auto diversa dalla propria per affrontare un viaggio on the road è il numero di viaggiatori che inciderà, ovviamente anche sul numero dei bagagli. Se la vostra auto non è eccessivamente capiente, la scelta del noleggio sarà la più indicata per un viaggio on the road da godersi in tranquillità. Per noleggiare un’auto sarà necessario recarsi in un’agenzia specializzata che vi fornirà tutti i dettagli, ivi compreso il preventivo per una adeguata assicurazione auto   che, nel caso di un noleggio, può avere differenti opzioni.

Va da sé, dunque, che noleggiare un’auto comporta sicuramente costi aggiuntivi che, nel caso di un viaggio con auto propria, non dovreste affrontare. Ad esempio, qualora viaggiaste con bambini, dovrete valutare il numero di seggiolini da richiedere alla compagnia di autonoleggio, cosa che inciderebbe sul prezzo finale del contratto.

Inoltre, per potervi alternare alla guida, sarà necessario prevedere e comunicare che i conducenti saranno più di uno. Se, infatti, sui documenti del noleggio non vengono riportati i nomi di tutti conducenti autorizzati a guidare il veicolo, si rischia di incorrere in salate sanzioni. Oltre al nominativo, sarà necessario fornire la fotocopia della patente di coloro che si metteranno alla guida, documento senza il quale non sarà possibile procedere al noleggio. Il costo relativo all’aggiunta di un secondo guidatore verrà corrisposto al momento del noleggio. In genere, si tratta di una cifra fissa per ogni giorno di noleggio e serve come quota supplementare per l’assicurazione.

A tal proposito, proprio in merito all’assicurazione, bisogna ricordarsi che non sempre la quota indicata nel contratto di noleggio compre tutti i danni che si possono verificare durante il viaggio. Inoltre, in caso di sinistro, la compagnia prevede sempre una franchigia che non viene coperta e deve essere corrisposta al di fuori del costo del noleggio. Tuttavia, esistono assicurazioni extra che vi permetteranno di pagare una quota aggiuntiva e di viaggiare così più sereni.

Un altro documento fondamentale è la carta di identità che vi servirà quando dovrete esibire la carta di credito per procedere al rilascio del deposito cauzionale prima del ritiro del mezzo. Non sarà possibile, infatti, effettuare questa operazione con una carta di credito diversa da quella del conducente, intestatario del contratto di locazione. In realtà, prima di procedere al deposito, sarà necessario utilizzare il numero di carta di credito per la prenotazione, qualora questa dovesse avvenire precedentemente online. A prenotazione effettuata, la compagnia di autonoleggio vi inoltrerà il voucher di prenotazione, anche quello da includere tra i documenti necessari al ritiro del mezzo il giorno della partenza. Il contratto di noleggio dovrà sempre seguirvi durante il viaggio perché risulterà necessario qualora la polizia dovesse effettuare un controllo.

Prima di procedere alla prenotazione di un’auto a noleggio, verificate che la vostra patente o quelle degli altri conducenti previsti non siano scadute.

Viaggiare on the road: conviene noleggiare l'auto o partire con la propria?

Smartphone with navigation app on car dashboard.

Viaggiare on the road con un’auto a noleggio, soprattutto nel caso di viaggi particolarmente lunghi, richiederà inoltre una preparazione diversa che implicherà, necessariamente, un costo aggiuntivo. Per viaggiare comodamente e per essere sicuri di aver preso tutto, infatti, sarà necessario prevedere il noleggio dell’auto diverse ore prime della partenza prevista. Sistemare i bagagli in un’auto non sempre è cosa facile, soprattutto se i passeggeri sono tanti.

Al contrario, partire con la vostra autovettura vi permetterà di organizzare la sistemazione logistica dell’abitacolo e della bauliera con più comodità e senza spese aggiuntive.

Se il numero dei passeggeri è proporzionato alla grandezza della vostra auto, le spese da sostenere saranno sicuramente di meno, ma dovrete valutare  l’usura  del mezzo.

Diversamente, un viaggio on the road con un’auto a noleggio vi permetterà di lasciare la vostra amata autovettura in garage e ritrovarla lì al vostro rientro. Se avete deciso di partire in compagnia, la scelta di un’auto a noleggio è quella più indicata perché potrete dividere i costi del viaggio, compreso quello del carburante e del pedaggio autostradale.

Al ritorno dal viaggio, se sarete stanchi e avrete viaggiato con la vostra automobile personale, avrete la comodità di arrivare a casa e scaricare l’auto anche in un secondo momento. Viaggiare on the road con un’auto a noleggio significa, invece, fissare il giorno della riconsegna e doverlo rispettare. Dovrete quindi prevedere di scaricare l’automobile da tutti i bagagli e poi farvi accompagnare da qualcuno all’agenzia, che dovrà essere la stessa del ritiro, per riconsegnare l’auto nei tempi prestabiliti.

A questo punto, sta a voi decidere se è più conveniente prenotare un’auto in un’agenzia o partire con la vostra. Noi vi abbiamo fornito tutti gli elementi per procedere scientemente alla scelta più giusta.

By | 2018-10-21T00:14:21+00:00 ottobre 2018|News|