Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare

Le isole Azzorre sono una destinazione forse poco conosciuta, ma che varrebbe la pena visitare, per conoscere un angolo di mondo remoto, ma ben organizzato  (siamo in Europa!)  e ricco di ogni servizio per il turista.

Se siete alla ricerca di una vacanza attiva, durante la quale praticare sport e divertirsi, l’isola di San Miguel, la maggiore dell’arcipelago delle Azzorre, è l’ideale, perché offre tante opportunità di praticare sport e stare a contatto con la natura, svagandosi e riportando a casa ricordi indimenticabili.

Ecco alcune delle cose che si possono fare nell’isola:

Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare

1. Whale whatching: durante la primavera e  l’estate, a bordo di comode imbarcazioni o gommoni appositamente attrezzati e accompagnati da esperti biologi marini, si può avere l’emozione di vedere da vicino sia balene ( alcune stanziali nella zona, altre di passaggio) che delfini, che non hanno timore di essere avvicinati e si immergono a pochi metri dalle imbarcazioni. Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare

2. Trekking lungo sentieri sterrati ma agevoli, che permettono di ammirare il fantastico panorama dei laghi di Sete Cidades e Lagoa do Fogo, che sono una delle particolarità e delle bellezze che l’isola offre.Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare

3. Giro in barca lungo la costa sud di San Miguel, per aver l’opportunità di riprendere con il cellulare o la fotocamera lo scenario delle nere rocce vulcaniche che si ergono sul mare e ammirare la piccola isola di Vila Franca, che si trova proprio di fronte alla città di Vila Franca do Campo, un isolotto che si trova a circa  1 km dalla costa e che racchiude il cratere di un antico vulcano sommerso.

 4. Guidare un quad o una jeep su percorsi off road (ma in tutta sicurezza!) per vedere panorami mozzafiato, come Lagoa de Fogo, Santa Barbara Beach, Lombadas, Monte Escuro: durante il percorso è d’obbligo una sosta ristoratrice alle piscine termali di  Caldeira Velha o alle scenografiche cascate  del Salto do Cabrito.Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare

5. Visitare Furnas, dove sembra di stare alle porte dell’Inferno: fumarole sempre attive emanano fumo, fango bollente  e un intenso odore di zolfo, oltre che un borbottio … un tantino inquietante! In loco da non perdere all’ora di pranzo una sosta in uno dei ristoranti che preparano il cozido, un saporito bollito di carne accompagnato da  verdure locali, come il gustosissimo igname, preparato in grosse pentole che vengono “sepolte” nella terra vulcanica  e sfruttano il calore sotterraneo per portare a termine la cottura.

6. Recarsi a Ferraria, nella zona ovest dell’isola,  dove un promontorio nato da un’eruzione vulcanica offre, grazie ad una parete naturale, la possibilità di fare una scalata fino  a 15 metri di altezza, seguendo diverse vie con differenti gradi di difficoltà. Un’altra opzione è fare il bagno nelle piscine naturali, dove il mare è riscaldato da correnti calde di origine vulcanica: un vero momento di relax dopo faticose  attivita sportive!Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare

7. Fare un giro in canoa sui laghi, per rilassarsi, circondati da una natura rigogliosa  e ricca di verde, e dimenticare lo stress della città pagaiando  a ritmo lento.

8. Nella parte occidentale di Sao Miguel, nei pressi della piccola città di Mosteiros, si può fare il bagno in tutta sicurezza e tranquillità nelle piscine naturali, all’interno di piccole calette di roccia vulcanica, mentre, magari, l’oceano rumoreggia al di fuori con alte onde. Un’esperienza indimenticabile che è parte imperdibile e divertente  di un viaggio alle Azzorre.

Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare

 9. Un bagno benefico e ristoratore si può fare anche nella grande piscina di acqua termale ferrosa che si trova all’interno del Parco Terra Nostra, un rigoglioso giardino botanico che custodisce molte specie di piante, esotiche e non, dalle camelie alle cycas, dalle azalee alle ortensie multicolori, che in maggio e giugno offrono il meglio di sé  con fioriture spettacolari.

10. A San Miguel e in tutte le isole Azzorre di certo le onde non mancano, trovandosi nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico, quindi gli appassionati di windsurf e surf troveranno pane per i loro denti, praticando il loro sport preferito  partendo dalle numerose spiagge dell’isola.

11. Sull’isola  ci sono 2 campi da golf, che soddisferanno le esigenze degli appassionati, grazie al loro percorso che si snoda tra il verde dei prati e il blu dell’oceano: Batalha è il più recente e si trova nel nord dell’isola, a circa 10 minuti da Ponta Delgada (12 chilometri);  l’altro è Furnas Golf Course, a circa 45 km da Ponta Delgada, perfetto anch’esso per una full immersion nella natura.    

12. Con un oceano a disposizione, chi non si farà tentare da una battuta di pesca d’altura, con la quale pescare con grande facilità vari tipi di tonno, marlin blu e bianchi,  pesce spada e  squali?Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare

13. Birdwatching sull’isola di San Miguel? Durante itinerari appositamente organizzati e guidati da ornitologi esperti si possono ammirare varie specie di uccelli, come la poiana comune, la berta maggiore,  la sterna comune, la sterna di Dougall e molti altri uccelli migratori che in alcuni periodi passano sull’isola, nel loro viaggio verso altri paesi. Ma vera “chicca” per i bird-watchers è il ciuffolotto delle Azzorre, un uccello molto raro, endemico e visibile solo nella zona della Serra da Tronqueira.

Ops, avevo promesso di farvi conoscere dieci cose da fare sull’isola di San Miguel, ma mi accorgo di … aver sforato! Sarà perchè le cosa da fare sono tante, anche più di quelle elencate, ma per farle nel sempre troppo  poco tempo disposizione e al meglio, consiglio di appoggiarsi ad un’agenzia locale che potrà organizzare per voi ogni attività. Due su tutte: Futurismo, che  si trova al porto di Ponta Delgada, la maggior città delle Azzorre,  un’agenzia di viaggi in grado di offrire qualsiasi servizio turistico, e Picos de Aventura, anch’essa a Ponta Delgada, specializzata in attività avventurose, fatte per i più sportivi.Una vacanza attiva a San Miguel (Isole Azzorre): ecco 10 cose da fare
Se, invece, volete prendervela comoda, vi consiglio un giro sugli Yellow Bus, che con il loro servizi Hop on- Hop off vi permetteranno di conoscere i laghi di Sete Cidades e di Lagoa do Fogo comodamente seduti in  bus!

Anna Rubinetto

By | 2018-10-10T15:26:17+00:00 agosto 2018|Destinazioni, Europa, slide|