WWF Travel, viaggi consapevoli all’insegna della natura

Il WWF ha recentemente allargato la propria famiglia costituendo un nuovo settore in programma da tempo. Nasce quindi WWF Travel, un nuovo ramo strutturato come un tour operator che ha già stretto importanti partnership con operatori del settore turistico che condividono i valori di base e la stessa filosofia WWF .

WWF Travel, agirà in perfetta sintonia con la mission dell’organizzazione di livello mondiale, che, attraverso le sue iniziative agisce sulle coscienze per rinnovare l’armonia tra uomo e natura, in difesa dell’ambiente, anche attraverso la richiesta di interventi della politica nazionale e internazionale.

Il nuovo ramo di WWF, in particolare, ha come obiettivo quello di organizzare più che viaggi esperienze indimenticabili da un punto di vista turistico, ma anche educativi per lo sviluppo di una consapevolezza degli sforzi necessari affinché queste emozioni non siano “a tempo”. WWF Italia è già promotore di una cultura turistica a sostegno della tutela della natura, ed è già impegnato nel comparto dei viaggi con i campi scuola dei ragazzi, ed è tra i soci fondatori dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile.WWF Travel, viaggi consapevoli all’insegna della natura

La neocostituita WWF Travel, che ha si pone come traguardo un volume di affari di due milioni di euro per il primo anno, con l’intenzione di raddoppiare negli anni successivi, è una società controllata da WWF Oasi, in partnership con i marchi Memed e Four Seasons. La proposta di WWF Travel, che continua a proporre i campi per i ragazzi che quest’anno saranno 65 con ventisette destinazioni, si articola in: Oasi Stay – Soggiorni nelle Oasi WWF in alloggi eco sostenibili – Tour Natura nel Mondo – Viaggi esperenziali all’estero- Tour Natura in Italia – Itinerari ed esperienze di viaggio in Italia.

Tra le proposte di WWF Travel 12 viaggi di gruppo che costituiscono ognuno un evento. La  particolarità, oltre le meravigliose mete, è che è prevista una sola data di partenza un numero chiuso di iscritti che varia a seconda dell’esperienza scelta.

Quattro di questi viaggi sono stati organizzati in collaborazione con Quality Group, e l’obiettivo è quello di fornire per l’anno prossimo una possibilità di scelta più ampia. Per il 2018 le destinazioni previste sono Norvegia e Isole Svalbard, alla scoperta dell’orso polare artico e delle strategie messe in atto dal WWF per la sua salvaguardia.

Borneo nelle zone del Sarawak e Sabah per la conservazione delle foreste pluviali e dell’orangutan. Namibia, un tour safari nell’Etosha National Park che si svolgerà simbolicamente in concomitanza con la giornata mondiale del rinoceronte bianco, il 22 settembre. Buthan, con un itinerario studiato ad hoc per WWF con un viaggio che ha come protagonista l’attenzione verso la tigre al centro di un progetto di conservazione di WWF Global, che punta a raddoppiare gli esemplari entro il 2022.WWF Travel, viaggi consapevoli all’insegna della natura

Sono due invece le esperienze previste in collaborazione con Four Seasons Natura e Cultura, tour operator socio di WWF Travel, specializzato in trekking. Destinazione Amazzonia per una settimana da trascorrere tra escursioni in canoa e a piedi nella foresta amazzonica. Obiettivo del viaggio permettere ai “turisti” di sperimentare la vita delle popolazioni locali. Altra destinazione sono le Seychelles, con un tour fra le 3 isole principali dell’arcipelago; in questo caso si alterneranno escursioni a piedi e in bicicletta, in compagnia di un biologo esperto di fauna e flora locale.

WWF Travel, inoltre, in collaborazione con il partner Compagnia del Mar Rosso, ha organizzato due viaggi per una conoscenza ed un approfondimento naturalistico, grazie alla presenza di un biologo marino. Entrambi i viaggi, a cui possono partecipare anche i non subacquei, sono dedicati allo snorkeling. Le destinazioni sono Maldive, sull’isola di Dharavandhoo, dove tra relax e uscite giornaliere si possono ammirare le mante da vicino; Gibuti, con una crociera nel Golfo di Tagiura, a bordo di un’imbarcazione che può ospitare fino a 22 turisti, che potranno andare alla ricerca dello squalo bianco.

Un altro tipo di esperienza si può vivere in Uganda, India e soprattutto Repubblica centrafricana in un viaggio che partirà a gennaio del 2019. La “vacanza” in questo caso è dedicata alle attività di salvaguardia del gorilla di pianura nella Riserva di Dzanga Sangha. Anche questo viaggio è in collaborazione con esperte organizzazioni di biologia naturalista.

Il WWF Travel è una nuova struttura che promette, in linea con la filosofia del WWF, di promuovere la tutela dell’ambiente attraverso esperienze di viaggio uniche. Un modo sicuramente originale, interessate e attento di vivere le proprie vacanze.

di Emanuele Scigliuzzo

By | 2018-05-19T08:37:10+00:00 maggio 2018|Proposte, tour operator|